Articoli

VESPAIOLONA 2013: TUTTO PRONTO per la “notte bianca” (e rossa…) fra cantine e colline breganzesi

Vespaiolona 2013

La sera di venerdì 21 giugno si terrà la sesta edizione della “Vespaiolona”, festa dedicata al vino Vespaiolo DOC Breganze, che animerà la pedemontana vicentina con spettacoli, concerti e degustazioni.

 Giunta alla sesta edizione, la Vespaiolona, la “Notte bianca” di Breganze intitolata al Vespaiolo, chiama a raccolta migliaia di persone di tutte le età. Per una notte tutti hanno la possibilità di vivere la DOC Breganze con intensità e spirito di partecipazione, incontrando i produttori e brindando all’arrivo – finalmente – della bella stagione, immersi nel verde, fra musica, spettacoli e degustazioni.

Quando la Strada del Torcolato e dei Vini di Breganze ed il Consorzio Tutela Vini DOC Breganze lanciarono la prima edizione della Vespaiolona, si trattò di una scommessa. Poteva essere vinta solo con un’organizzazione perfetta: significava ospitare 3.000 persone nelle piazze, nelle cantine, fra i vigneti e nelle capezzagne intorno a Breganze, mantenendo libere le strade. Bisognava cioè fare in modo che nessuno utilizzasse l’auto. Ecco che ai partecipanti viene garantito un servizio di bus-navetta a ciclo continuo, per raggiungere ogni cantina e, in ogni azienda, trovano porte aperte, degustazioni enogastronomiche e festa. Il tutto in occasione della “notte più breve dell’anno”, quella del venerdì più prossimo al Solstizio d’Estate.

C’è chi comincia dal piazzale della Cantina Beato Bartolomeo, che propone musica con DJ set e concerto degli Idraulici del suono, paella e frittelle di mele. Altri partono da casa Maculan, in centro a Breganze, con il multispettacolo “Tra fiamme, colore e rumba” di Camilla Costa and Brothers, tagliata di bisteccona delle Macellerie del Gusto e gelato al Torcolato del Panificio Pasticceria Vicentini. Altri ancora si rifugiano nella mitica via Brogliati Contro, per assaporare la squisita ospitalità dei Miotti (spettacolo dal vivo “A ritmo di samba” con ballerine in costume, churrasco del ristorante Maracanà e insalate di riso e pasta, tramezzini e baccalà alla vicentina della Gastronomia Giuliana), l’atmosfera giovane e festosa di Col Dovigo (“Cinzia e Carlo” cover band, DJ set di mezzanotte e “Cittadella dei sapori” con pizza, risotto al baccalà e gelato) e l’accoglienza sincera che tutti accomuna di casa Vitacchio (pop, jazz, blues e swing dei “Marimà” e piatto rustico con pane, soppressa di casa e formaggio Asiago).

Pochi rinunciano a salire sul palcoscenico naturale di Ca’ Biasi, immerso nei vigneti e circondato da pini marittimi maestosi come se ne trovano nei parchi delle ville romane. Da lì lo sguardo abbraccia la pianura veneta, mentre la cordialità della famiglia Dalla Valle fa il resto. Quest’anno Innocente propone musica folk de “I tini e fiaschi”, dimostrazioni di arte e artiaginato e frittura di pesce al cartoccio. Atmosfere uniche anche quelle offerte dalla Tenuta Bastia di Mario Saccardo, a Montecchio Precalcino, dove si troveranno musica e animazione a cura delle Anime Ombra, “spunciotti” di carne o pesce e un dolce finale (in occasione della Vespaiolona sarà possibile lasciare l’auto nel parcheggio di Villa Cita).

Nei giardini dell’Antica Ghiacciaia di Breganze, di fianco a Maculan, le cantine di Giuseppe Bonollo, Gastaldia e Le Vigne di Roberto proporrano i loro vini in degustazione agli stand (con music by ARI + DJ set, oltre a pasta e fagioli del personal chef Andrea De Poli). Infine l’azienda biologica La Costa attende il pubblico a Villa Ca’ Dotta, a Sarcedo: qui ci saranno musica irlandese dal vivo, una mostra fotografica e visiste guidate alla villa, con “spunciotti” di prodotti tipici locali a cura della Pro Sarcedo.

Il sucesso della Vespaiolona è tale che il numeri massimo dei partecipanti è stato limitato a 3.000 ed in tre giorni di prevendita si sono registrate già oltre mille adesioni. Il “kit pass” per prendere parte all’iniziativa è in vendita presso il Consorzio Tutela Vini DOC Breganze, in piazza Mazzini 18. E’ possibile prenotare telefonicamente allo 0445-300595 o con mail a stradadeltorcolato@gmail.com

Segui gli aggiornamenti su Facebook.com/StradadelTorcolato

Clicca qui per scaricare la locandina dettagliata dell’evento